SANREMO 2021: Vincono i Måneskin

I vincitori del Festival di Sanremo 2021
March 8, 2021
minuti di lettura

Sono i Maneskin i vincitori

È dal 2016 che un gruppo non vinceva il Festival di Sanremo ma i Måneskin, capaci di ribaltare il risultato delle prime quattro serate, cel’hanno fatta: sono loro, infatti, a stringere tra le mani il premio più ambito, consegnato direttamente dalle mani di Amadeus e di Fiorello. Profondamente grati (e quasi increduli) di fronte al verdetto, frutto della somma dei voti del pubblico, della giuria Demoscopica, di quella della Sala Stampa e di quella dei componenti dell’Orchestra. Alla loro prima volta all’Ariston, forti di un brano, "Zitti e buoni", considerato da loro stessi come un manifesto di una generazione che fatica a farsi largo in un mondo sopraffatto dagli adulti e incapace di ascoltare, e da una gamma di look capace di stregare e di sedurre, incluso l’ultimo vedo-non-vedo sfoggiato alla finale, Damiano David(cantante), Victoria De Angelis (bassista), Thomas Raggi (chitarrista) ed Ethan Torchio (batterista), si portano a casa l’edizione più difficile della storia del Festival, la prima senza il pubblico e la prima funestata dall’ombra del Covid-19 che ha influito sui dati d’ascolto e sulla percezione generale del pubblico.

 

I Måneskin, che devono il loro nome a una parola danese, lingua d’origine di Victoria, che significa «chiaro di luna», si fanno conoscere dal grande pubblico nel 2017, quando arrivano secondi all’undicesima edizione di X Factor sotto la guida del loro giudice Manuel Agnelli, che ha scelto di raccogliere il loro invito e di tornare a Sanremo per esibirsi al loro fianco alla serata dei duetti. Tra successi come Morirò da re e Torna a casa, i Måneskin conquistano la scena musicale grazie alle sonorità glam-rock che hanno permesso loro di entrare nel cuore di un pubblico sempre più affamato di energia e voglia di fare. A seguirli nella classifica di Sanremo sono Francesca Michielin e Fedez, ed Ermal Meta.

maneskin sanremo 2021
I Måneskin al Festival di Sanremo

 

Parlando del duo Michielin e Fedez, i social non hanno preso bene la discesa in campo di Chiara Ferragni, che nel corso della finalissima di Sanremo 2021 ha schierato la sua potenza di fuoco, chiedendo aiuto su Instagram ai suoi 23 milioni di follower per votare il marito Fedez.

Una ventina di stories e diversi post, tra cui uno con il figlio Leone, per supportare i due cantanti al televoto, e il gioco è fatto. Ma sul web è montata con un immediato effetto valanga la polemica, soprattutto da parte dei fan degli altri cantanti in gara, che hanno fatto notare come nessuno dei concorrenti avrebbe potuto contare su un bacino così ampio di voti cui poter attingere.

 

Nella polemica è entrato a gamba tesa pure il Codacons, protagonista di diversi contenzioni legali con la coppia (che lo scorso dicembre ha vinto una causa): l’associazione ha annunciato di voler «vigilare sull’andamento del televoto e di voler chiedere alla Rai di avere tutti i dati relativi ai voti provenienti dal pubblico da casa. Il regolamento del festival prevede la par condicio per tutti gli artisti in gara, e se questa viene violata da interventi esterni atti ad alterare la classifica finale della kermesse, la stessa classifica rischia di essere annullata». Il Codacons è dunque pronto a chiedere l’annullamento della classifica finale di Sanremo 2021 in caso di votazioni anomale attraverso il televoto.

 

Ad ogni modo, come annunciato da Amadeus, i Måneskin, in quanto vincitori di Sanremo, accederanno automaticamente alla finale dell’Eurovision Song Contest prevista a Rotterdam il prossimo 22 maggio: la manifestazione dello scorso anno, che avrebbe previsto la partecipazione di Diodato, è stata rimandata proprio per il propagarsi dell’epidemia.

maneskin sanremo 2021
I Maneskin durante la premiazione

Condividi l'articolo per supportarci 👍

Hai in mente un progetto e possiamo esserti di aiuto?

Compila il questionario e conosciamoci, sarà nostra premura soddisfarti.
SENTIAMOCI