Netflix e la riproduzione casuale

Tech
January 23, 2021

D'ora in poi sarà Netflix a dirti cosa guardare.

Vivresti in un futuro in cui la stessa tecnologia sceglie per te? Forse il futuro che ci attende ci porterà a bypassare la nostra volontà in favore di un’intelligenza artificiale, un “algoritmo”, predisposto a servirci ma allo stesso tempo a sostituirsi al nostro libero arbitrio.

Questo futuro preannunciato da diverse persone tra cui il celebre scienziato Stephen Hawking, con le nuove tecnologie che di anno in anno si susseguono sembra sempre più prossimo e ne è un esempio l’ultima trovata in casa Netflix, cioè lo “Shuffle Play”.

 

“ShufflePlay” è la nuova funzione di riproduzione “casuale” della piattaforma streaming americana, già disponibile in fase sperimentale solo per alcuni utenti da agosto 2020, sarà disponibile per tutti a metà 2021.

 

Il nuovo servizio che ha ricevuto numerosi feedback positivi compie per noi, selezionando il contenuto della nutrita libreria di Netflix, la scelta di cosa guardare in base ai nostri gusti e allo storico dei film e serie già visti.

L’obbiettivo, almeno da quello che dice Netflix, è aiutare i più indecisi e non far "perdere tempo" ai propri utenti nella ricerca del film o serie suggerendo di volta in volta il contenuto più giusto.

 

La mossa della tv streaming più famosa al mondo non è così innovativa come potrebbe sembrare perché anche altre piattaforme come Spotify e YouTube offrono la stessa possibilità.

Come accennato nella premessa iniziale, c’è da capire se la rivoluzione digitale ci porterà ad avere meno controllo sulle nostre scelte, o se sapremo gestire noi l'Intelligenza Artificiale.  

Condividi l'articolo 👍

Hai in mente un progetto e possiamo esserti di aiuto?

Compila il questionario e conosciamoci, sarà nostra premura soddisfarti.
SENTIAMOCI