La nuova Mascherina di casa Razer

Project Hazel: le nuove mascherine di Razer
Giacomo Freda
April 6, 2021
3
minuti di lettura

La Mascherina Tecnologica di Razer

 

Il Ceo di Razer (l’azienda produttrice di dispositivi hi-tech, famosa per i suoi prodotti soprattuttodel mondo gamning) Min-Liang Tan, ha confermato l’intenzione di produrre una mascherina tecnologica chiamata Project Hazel.

Il dispositivo era già stato presentato al CES 2021 e aveva destato molto scalpore sia per la sua tecnologia avanzata sia per il design futuristico e accattivante, nonostante al tempo fosse solo un prototipo.

 

Di recente Min-Liang Tan, in un’intervista sulle pagine di Yahoo Finance, ha confermato che presto sarà disponibile sul mercato e tutti potranno acquistare la mascherina tecnologica di Razer.

La mascherina sarà costruita in plastica riciclata, (per l’ecosostenibilità) impermeabile e resistente ai graffi; inoltre, le parti che andranno a contatto con la pelle saranno realizzate in silicone per motivi di confort.

L’Hazel inoltre sarà trasparente, in modo da mostrare la bocca e di conseguenza le espressioni facciali, probabilmente per cercare dimostrare le emozioni date dal movimento della bocca, una delle cose che più sono mancate alle persone nel periodo pandemico con le classiche mascherine.

Sui lati sono stati posti due filtri circolari dotati di LED RGB (si potrà scegliere fino a 16.8 milioni di colori), in più è stata fornita anche di microfono ed autoparlante per amplificare e probabilmente modificare la voce (chissà se sarà possibile ricreare la voce di Batman :D).

hazel mascherina razer
Hazel nelle sue diverse colorazioni

Il dispositivo avrà la stessa sicurezza N95 (la classica FFP2) con un filtraggio del 95% delle particelle sospese nell’aria.

La mascherina inoltre è stata concepita per essere chiusa ermeticamente attraverso la sua cinghia regolabile, far uscire la CO2 e allo stesso tempo portare aria fresca, quindi sicuramente un vantaggio per chi con le mascherine classiche lamentava problemi respiratori.

Per finire, verrà fornita in dotazione anche una custodia di ricarica wireless, dotata di luci ultra violette per sterilizzare il device durante la fase di ricarica, eliminando la presenza di virus batteri.

hazel mascherina razer
La custodia di ricarica

Per quanto riguarda il prezzo e data di rilascio, il CEO di Razer non si è ancora sbottonato, comunque, il prodotto sembra promettente e forse potrà andare a risolvere (in parte) il consumo eccessivo di mascherine che sta portando ad un aumento di rifiuti sconsiderato, con un prodotto che fa respirare meglio rispetto ad una classica mascherina e soprattutto con la massima sicurezza.

Guarda ora il video ufficiale!

Condividi l'articolo per supportarci 👍

Hai in mente un progetto e possiamo esserti di aiuto?

Compila il questionario e conosciamoci, sarà nostra premura soddisfarti.
SENTIAMOCI