Grammy 2021: Beyoncé entra nella storia

Beyoncé vince ai Grammy 2021
March 15, 2021
minuti di lettura

Beyoncé ai Grammy 2021

Una cerimonia diversa dal solito, alla quale è toccata la sorte di molte altre nel settore dell'intrattenimento, a cominciare da uno slittamento di data rispetto a quella tradizionale di fine gennaio. Il grande assente sarà ancora una volta il pubblico oltre che il glamour e la parata distar durante un red carpet che possa considerarsi tale. Diversa anche lalocation. Addio allo Staples Center. Al suo posto è stato scelto il mastodontico Los Angeles Convention Center, più adatto ad ospitare ben cinque palcoscenici, quattro per gli artisti e uno per i presentatori.

La cerimonia è stata trasmessa dalla CBS, a fare da padrone di casa il comico Trevor Noah, presentatore anche del 'The Daily Show' mentre il cantante e attore inglese Harry Styles darà il via allo spettacolo. Le performance degli artisti saranno un misto dal vivo e pre-registrato, a passarsi il microfono Taylor Swift, CardiB, Bad Bunny, Black Pumas, BTS, Brandi Carlile, Da Baby, Doja Cat, Billie Eilish, Mickey Guyton, Haim, Brittany Howard, Miranda Lambert, Lil Baby, Dua Lipa, Chris Martin, John Mayer, Megan Thee Stallion, Maren Morris, Post Malone e Roddy Ricch.

Alla domanda fatidica chi ha vinto quest'anno?

 

“Chi governa il mondo? Le ragazze”, canta Beyoncé nella sua hit “Run the World (Girls)”. E se sul mondo c’è ancora un po’ da lavorare, per i Grammy Awards 2021 l’espressione calza: comandano le donne. A partire proprio da lei, Beyoncé, che in questa edizione ha vinto quattro premi portando il suo totale in carriera alla cifra record di 28 e diventando l’artista donna con più Grammy della storia.

La cerimonia che si è svolta domenica notte a Los Angeles, per metà in presenza e in parte a distanza a causa della pandemia, ha visto le protagoniste della musica mondiale fare incetta di tutti i riconoscimenti più prestigiosi: se in passato era già successo che alcune artiste vincessero tutte e quattro le categorie principali (Album of the Year, Record of the Year, Song of the Year, Best New Artist), è infatti la prima volta che quattro donne soliste diverse vincono questi quattro premi. L’album dell’anno è andato a Taylor Swift, segnando un altro record: il suo “Folklore”, uscito a sorpresa l’estate scorsa, la porta a essere l’unica donna con tre Grammy in questa categoria.

beyonce grammy 2021
Beyoncé durante la premiazione

Non è rimasta a mani vuote neanche Billie Eilish, rivelazione dell’edizione 2020, sorpresa di aver intascato due statuette anchequest’anno: la cantautrice 19enne è stata premiata nella categoria Best Song Written for Visual Media per il brano “No Time to Die”, ma soprattutto ha vinto nella categoria Record of the Year per “Everything I Wanted”.

La sua vittoria,però, l’ha dedicata alla collega rapper Megan Thee Stallion: “E’ davvero imbarazzante - ha detto -, Megan, ho pensato che non avrebbero mai scelto me, lo meriti tu, sei una regina”.

billie eilish
Billie Eilish

E come per l'anno scorso, sulla cerimonia c'è l'ombra della polemica sul processo di scelta delle candidature. Nel mirino la Recording Academy, giudicata poco trasparente e anche poco inclusiva. Contro l'establishment si è ribellato The Weeknd, il quale dopo aver detto che i Grammy sono corrotti ha anche annunciato che boicotterà tutte le future edizioni dopo che il suo ultimo album 'After Hours' e l'hit 'Blinding Lights' sono stati completamente snobbati.

Alcuni volti di questa nuova edizione

Condividi l'articolo per supportarci 👍

Hai in mente un progetto e possiamo esserti di aiuto?

Compila il questionario e conosciamoci, sarà nostra premura soddisfarti.
SENTIAMOCI