DJI FPV: Il nuovo drone da 140km/h

Il nuovo missile di casa DJI
March 8, 2021
minuti di lettura

DJI FPV: Il drone da 140km/h

La DJI ha rilasciato il suo ultimo drone, il primo con tecnologia FPV, First Person View (visuale in prima persona) e cioè il DJI FPV.

Il drone è capace di effettuare riprese in 4k a 60 fps ed è, per ora, il più veloce della flotta DJI con una velocità di punta di 140km/h e un’ accelerazione da 0 a 100 di soli 2 secondi, un vero record per un dispositivo di soli 795 g.

L’FPV oltre che veloce è molto agile e maneggevole da guidare grazie alla tecnologia First Person View, che fa sentire il pilota come se fosse lì, proprio sopra al drone, dandogli il totale controllo del volo.  

DJI FPV ha un corpo ben progettato ed incredibilmente robusto, a nostro avviso esteticamente molto bello e curato nei minimi dettagli.

dji fpv
DJI FPV

Ma andiamo a spiegare nello specifico, tutte le caratteristiche del Drone del colosso cinese.

Il Visore

dji fpv
Il Visore

La prima caratteristica che salta all’occhio è proprio il visore, chiamato V2, che trasmette filmati senza perdite di dettaglio, offrendo una visione estremamente chiara dalla posizione del drone. 

Il problema nella trasmissione del segnale è stato risolto da DJI con la tecnologia O3, che permette la comunicazione tra il visore e il drone (entro 10 km) in modo da abbassare la latenza, mantenendo in modalità High Quality, un flusso video fino a un massimo di 50 Mbps.

Il V2 è solido e robusto, e ha un cinturino elasticizzato che permette di fissarlo comodamente sulla testa.

Gli occhiali dispongono anche di un USB Type-C per l'alimentazione e un’altra per l'uscita HDMI in modo da collegare il visore sul grande schermo e poter mostrare ad un pubblico cosa sta vedendo il dronista. 

Il Controller

Il drone ha 2 controller: Il primo arriva direttamente nella confezione con il visore, si chiama Remote Controller 2 ed è simile come forma ai tradizionali controller DJI, ma con la differenza che non ha supporti per agganciare smartphone o tablet (col visore ovviamente non servirebbero a niente).

dji fpv
Remote Controller 2

Il secondo è il nuovo Motion Sticker (non disponibile nel kit base), un telecomando ad una mano molto più simile a un controller di gioco.

Il Motion Sticker si utilizza con il movimento della mano, e grazie al suo giroscopio può regolare gli spostamenti del drone in volo.


dji fpv
Motion Sticker

Il Volo

dji fpv
Il Volo

L’FPV ha 3 modalità:

 

  • Normale, dove il drone si comporta come la maggior parte degli altri dispositivi DJI, limitando la velocità e tenendo attivi i sensori.

  • Manuale, una modalità solo per gli esperti in cui tutti i sensori sono disattivati e il drone è libero di fare manovre potenzialmente pericolose.

  • Sport, con meno limitazioni rispetto alla Normale, ma con i sensori attivi e la possibilità di volare alla massima velocità.

 

Il drone DJI ha un nuovo sistema di frenata, che entra in azione nelle curve strette, eliminando quasi completamente la deriva, una caratteristica impressionante per un dispositivo così piccolo.  

DJI, in aggiunta, ha predisposto anche un freno di emergenza: basta toccarlo e il drone si blocca arrestandosi sul posto in modalità di stazionamento.

È stato implementato nel drone anche il sistema ADS-B che avvisa il pilota nel caso in cui il drone si avvicini ad aerei tradizionali come aeroplani o elicotteri dotati di trasmettitori ADS-B.

Il DJI FPV ha un’autonomia inferiore a quella degli altri droni DJI, 20 minuti a 40 all'ora e di soli 10 minuti a velocità più elevate.

La Fotocamera

dji fpv
La Fotocamera

Come già accennato in precedenza, la risoluzione massima arriva a 4k a 60 fps e per gli slow motion a 1080 a 120 fps; molto buona, ma purtroppo non ha ancora il livello di dettaglio del Mavic 2 Pro .

La fotocamera integrata è un modulo da 1/2.3” a 12 megapixel, che registra in formato H.264 o H.265 fino a 120 Mbps di bitrate, ed è dotato di stabilizzazione RockSteady che non abbatte solo i movimenti dovuti ai cambi di direzione repentini, ma elimina anche l'effetto rolling shutter.

La stabilizzazione software RockSteady è fondamentale anche perché Il gimbal del drone controlla solo un asse anziché tre.

Inoltre, la fotocamera ha anche un sistema di correzione della deformazione grandangolare.

 

Le Specifiche Tecniche

 

  • Sensore: CMOS da 1 / 2,3 pollici
  • FPV dell'obiettivo: 149,4 °
  • Equivalente al formato dell'obiettivo da 35 mm: 14,66
  • Apertura: f / 2.86
  • Intervallo di tiro: da 0,6 ma ∞
  • ISO: 100-3200
  • Velocità otturatore: 1 / 8000-1 / 60 s
  • Dimensione massima dell'immagine: 3840 × 2160
  • Risoluzioni video: 4K: 3840 × 2160 a 50/60 fps, FHD: 1920 × 1080 a 50/60/100/120 fps
  • Bitrate video massimo: 120 Mbps
  • Gimbal: Asse singolo (tilt), stabilizzazione digitale
  • Tempo di volo: 20 min
  • Peso al decollo: 795 g
  • Velocità massima: 140 km / h, 87 mph

dji fpv
L'esperienza di volo

dji fpv
In volo

In Conclusione

Ma quanto costa l’FPV e i suoi accessori?

 

DJI FPV Combo Standard, che include il drone FPV, il radiocomando 2, il visore FPV V2, e una batteria al prezzo di vendita di 1349€.

dji fpv
DJI FPV Combo Standard

Il kit DJI FPV Fly More, con due batterie e la stazione di ricarica dedicata al prezzo di 279 €.

 

Il nuovo Motion Sticker invece viene venduto a 149€.

 

Pe concludere, contando la qualità e le caratteristiche uniche, il drone e i suoi accessori hanno un prezzo a nostro avviso estremamente competitivo, proprio per questo se volete acquistarlo, vi consigliamo di investire qualcosina in più in una copertura assicurativa kasko, la DJI Care Refresh (il prezzo non è stato ancora definito dalla casa cinese) perché schiantare un drone ai 140 orari non è una cosa da sottovalutare!

Di seguito ti lasciamo il link del video di presentazione ufficiale:

Condividi l'articolo per supportarci 👍

Hai in mente un progetto e possiamo esserti di aiuto?

Compila il questionario e conosciamoci, sarà nostra premura soddisfarti.
SENTIAMOCI