Anche Elon Musk usa Clubhouse: l'app del momento

Tech
February 5, 2021

Ma nello specifico cos’è Clubhouse?

Clubhouse è un social network nato a marzo 2020 dagli imprenditori della Silicon Valley: Paul Davidson e Rohan Seth.

È basato su chat audio con cui gli utenti possono ascoltare le conversazioni, interviste e discussioni tra persone interessanti sugli argomenti più disparati, insomma è molto simile a un podcast ma con un’aggiunta che fa tutta la differenza del mondo, cioè la possibilità di interagire con le persone seguite.  

 

Clubhouse non è una app come tutte le altre.

Non è possibile scaricarla e creare un account in autonomia, infatti per partecipare bisogna essere invitati da un membro esistente (al lancio gli iscritti erano solo 1500) a quel punto si entra a far parte di un club esclusivo, una élite del mondo virtuale dei social, ancora più esclusivo in quanto gli utenti registrati a loro volta possono mandare solo 2 inviti e solo su dispositivi Apple.

 

L’invito arriva con un link al numero di telefono desiderato e a quel punto ci si può iscrivere e si possono inserire interessi e informazioni personali, più se ne inseriscono e più stanze di conversazione vengono suggerite all’utente.

Come funziona?

Proprio nella stanza (hanno una capienza massima di 5000 perone) avviene la conversazione tra poche persone che parlano e parecchie che ascoltano, ma anche gli ascoltatori possono partecipare, se il moderatore dà il permesso l’ascoltatore che alza virtualmente la mano può parlare.

Una volta conclusa la chat vocale, la stanza si chiude senza lasciarne memoria, in quanto non rimane la registrazione. Ovviamente, esternamente all’app è possibile registrare la conversazione, come accaduto nella chat a cui ha partecipato Elon Musk in cui un utente ha registrato la diretta streaming su YouTube.

 

Proprio grazie al celebre imprenditore di Tesla e Space X, il nuovo social è letteralmente esploso, in quanto Elon ha avuto un confronto nella chat vocale di Clubhouse con il CEO di Robinhood, Vlad Tenev salito alla ribalta negli ultimi tempi con il caso “Gamestop”. La chat ha provocato una corsa agli inviti che dal 1° febbraio ha portato Clubhouse a crescere esponenzialmente arrivando a ben 2 milioni di utenti e un valore di mercato di 1 miliardo di dollari.

Quali paesi lo utilizzano?

 

Ma anche se Clubhouse, in parte grazie a Musk, da noi sta cominciando ad essere notata solo ora, in altri paesi come e soprattutto la Cina è già molto utilizzato per un motivo abbastanza curioso, cioè per aggirare la censura del governo sui social. Nel paese asiatico Clubhouse, a differenza della maggior parte degli altri social network, non ne è ancora soggetto, proprio per questo molti investitori tecnologici e professionisti lo stanno utilizzando per parlare di argomenti importanti che altrimenti non potrebbero essere affrontati su altre piattaforme.

La cosa incredibile è che la richiesta cinese ha portato alcuni siti di e-commerce a offrire agli utenti la possibilità di acquistare inviti, In piattaforme come Xianyu e Taobao. I codici di invito vengono venduti tra 150 e 400 yuan cioè tra i 23 e i 61 dollari.  

 

Il social network del futuro?

Giunti a questo punto sorgono spontanee diverse domande legate all’ascesa di questa nuova ed insolita app:

Potrebbe essere il modello per i social network del futuro, meno inclusivi e più elitari?

Gli influencer, Elon Musk ne è un esempio, potrebbero essere sempre più influenti nello spostamento degli utenti e di conseguenza di grossi capitali di denaro da piattaforma a piattaforma?

 

In conclusione

Forse il nuovo millennio, con la rivoluzione digitale, porterà a rendere la vita virtuale e gli influencer sempre più importanti per gli utenti, rendendo fondamentale la corsa al posizionamento online e di conseguenza allontanando dalla vita reale le persone. C’è da vedere come la generazione Z e le prossime che seguiranno affronteranno questi nuovi modelli nati dalla rete.  

Condividi l'articolo 👍

Hai in mente un progetto e possiamo esserti di aiuto?

Compila il questionario e conosciamoci, sarà nostra premura soddisfarti.
SENTIAMOCI